Aiuto rapido

L'Archivio Soluzioni è una raccolta categorizzata di risposte alle domande più frequenti (FAQ) e di articoli. Puoi leggere gli articoli in questa categoria o selezionare una sotto categoria di tuo interesse.



 FALCO 9 - Personalizzazione stampe tipo 2

Soluzione

Le opzioni della gestione dei moduli di stampa sono inserite nel sottomenù Moduli del menù Varie.

Il programma prevede due tipi di moduli di stampa (Tipo 1 e Tipo 2). Il ‘Tipo 2’ è indicato quando si deve realizzare un modulo con di linee di separazione, riquadri, uso di font e colori diversi, immagini, e che sarà stampato presumibilmente su un foglio bianco. Il  Tipo 1’ è indicato quando si ha già un modulo prestampato sul quale verranno solo stampati i dati del documento ed è compatibile con le precedenti versioni di Falco.

Tutti i moduli di stampa dei documenti possono essere completamente personalizzati. Si possono registrare infiniti moduli di stampa. Ogni documento avrà il proprio modulo di stampa assegnato. I moduli sono comuni a tutte le aziende, ma ogni azienda può scegliere i propri moduli. Si può scegliere fra numerosi elementi. Per i valori numerici si può scegliere anche il formato (ad esempio il numero mille può essere stampato: 1000 - 1.000 - 1000,00). Si possono inserire parole, frasi, linee che saranno stampate dove indicato. Una volta registrato il modulo può essere richiamato e variato oppure copiato. Alcuni moduli di stampa di esempio sono già inclusi in Falco.

---CONSIGLIAMO L’UTILIZZO DEL MODULO TIPO 2 ---

REGISTRAZIONE MODULO DI STAMPA (tipo 2)

La creazione del modulo di stampa è di tipo visuale. Ogni campo è rappresentato da rettangolo con le proprie caratteristiche e può essere posizionato liberamente trascinandolo e dimensionandolo con il mouse. Ogni campo ha le proprie coordinate X e Y per il posizionamento sul foglio e le proprie dimensioni in larghezza ed altezza (L-H). Le dimensioni e le coordinate sono espresse in centimetri e sono visibili a video. Ogni campo può contenere del testo scritto liberamente oppure è associato ad un codice del modulo di stampa relativo al dato da stampare. Il modulo sarà ottenuto da un insieme di campi di testo e di campi con codice.

Il modulo viene considerato composto da tre parti:

- Una parte iniziale (generalmente la parte comprendente la ragione sociale, l’indirizzo, il numero e la data del documento) i cui campi sono considerati di “Testa”

- Una parte centrale (riguardante gli articoli di magazzino movimentati)

- Una parte finale (generalmente comprendente i totali del documento) i cui campi sono considerati di “Coda”.

La differenza fra campi di testa e di coda è che i campi di coda, nel caso di stampa su più pagine, i campi di coda vengono stampati solo sull’ultima pagina mentre i campi di testa vengono stampati su tutte le pagine. Se si desidera per esempio che il totale fattura sia stampato solo sull’ultima pagina deve essere considerato come di coda. Se si ritiene che le stampe siano sempre su una pagina oppure di non fare differenze, tutti i campi possono essere considerati di testa.

I campi di testa e di coda si inseriscono uno per volta con il pulsante Inserisci campo.

I campi delle righe centrali si inseriscono considerandoli come delle colonne e verrà illustrato in seguito.

IL CAMPO ATTIVO È EVIDENZIATO IN GIALLO. PER SELEZIONARE IL CAMPO SI DEVE CLICCARE SOPRA CON IL MOUSE. UN SOLO CAMPO PUO’ ESSERE ATTIVO. SOLO AL CAMPO ATTIVO EVIDENZIATO IN GIALLO SI APPLICANO LE CARATTERISTICHE SELEZIONATE E SI PUO’ RIDIMENSIONARE.

NELLA POSIZIONE DEI CAMPI L’UTENTE DEVE TENERE CONTO DEGLI EVENTUALI MARGINI PREVISTI DALLA PROPRIA STAMPANTE. NELLA PAGINA VIDEO DI CREAZIONE DEL MODULO IL PROGRAMMA NON TIENE CONTO DEI MARGINI DELLA STAMPANTE. VEDERE NELL’ANTEPRIMA ED EFFETTUARE UNA PROVA DI STAMPA.

Inserimento campo:

Premere il pulsante Inserisci campo. Se non è stata selezionata nessuna delle opzioni, il campo viene posizionato in alto a sinistra con una dimensione standard. Il campo risulterà evidenziato in giallo.

Opzioni:

Stesse dimensioni: viene creato un nuovo campo con le stesse dimensioni di quello selezionato (campo attivo in giallo).

A destra: il nuovo campo viene posizionato a destra di quello selezionato (campo attivo in giallo).

Sotto: il nuovo campo viene posizionato sotto a quello selezionato (campo attivo in giallo).

Testo + codice: vengono creati due campi. I due campi sono dimensionati e posizionati per stare uno dentro all’altro. Questa possibilità è utile per creare un riquadro, di cui l’esterno ha una cornice e la descrizione e l’interno conterrà il valore del campo. Nell’esempio seguente la partita iva del cliente.

Quando ci sono due campi sovrapposti, il più grande può coprire il più piccolo, in tal caso per far vedere il campo nascosto si deve portare in secondo piano il campo più grande con il pulsante In secondo piano.

Posizionamento del campo:

Cliccare sul campo; il rettangolo che rappresenta il campo si evidenzia in colore giallo; trascinare il campo tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse e spostandolo nella posizione desiderata. Con lo spostamento cambieranno le coordinate del campo visibili a video.

Dimensionare il campo:

Cliccare sul campo; il rettangolo che rappresenta il campo si evidenzia in colore giallo; spostare il mouse sui contorni del rettangolo sul lato che si vuole ridimensionare; il cursore cambierà aspetto rappresentando delle frecce; tenere premuto il pulsante sinistro del mouse e trascinare il mouse.

Solo quando il cursore diventerà delle frecce il campo può essere ridimensionato.

Caratteristiche del campo:

Font: scelta del font e delle dimensioni del carattere per ogni campo

Colore font: colore del carattere

Allin. testo: allineamento del testo

Bordi campo: bordo del campo (con nessuno non viene stampato nessun bordo al campo)

Colore bordo: colore del bordo del campo

Colore sfondo: colore di sfondo del campo

Codice – Testo: il campo può contenere del testo libero oppure conterrà il dato previsto dal codice selezionato. Selezionare Codice o Testo. Nel caso di selezione di Testo si può inserire del testo libero che verrà stampato sul modulo e verrà anche visualizzato a video. Nel caso si seleziona Codice, si deve scegliere il relativo codice modulo da associare. In tal caso a video verrà visualizzato il codice fra parentesi quadra. La lista delle voci comprende: la descrizione, lo spazio occupato espresso in numeri di caratteri considerando la massima estensione possibile, il codice attribuito.

Immagine: è possibile inserire un’immagine selezionando l’opzione e il nome del file, che deve essere presente nella cartella…installazione\ImmaginiModulo.

I COLORI, I BORDI CAMPO E L’IMMAGINE SONO VISIBILI SOLO NELL’ANTEPRIMA.

IL TESTO INSERITO NEL CAMPO PUO’ OCCUPARE UNO SPAZIO MAGGIORE RISPETTO ALLA LARGHEZZA DEL CAMPO, IN TAL CASO SI DEVE ALLARGARE IL CAMPO.

Quando ci sono due campi sovrapposti, il più grande può coprire il più piccolo, in tal caso per far vedere il campo nascosto si deve portare in secondo piano il campo più grande con il pulsante In secondo piano.

VERIFICARE SEMPRE NELL’ANTEPRIMA COME VERRA’ EFFETTIVAMENTE STAMPATO.

 

Righe Centrali:

Per l’inserimento dei campi delle righe centrali si deve:

- Inserire il numero di righe ed il numero di colonne previsto

- Le coordinate X e Y dove iniziano le righe centrali

- Scegliere i bordi dei campi (colonne è la soluzione standard)

- Scegliere il colore dee bordi

- Premere il pulsante Inserisci righe centrali

A video verranno rappresentati nn campi di colore rosa che rappresentano le colonne della parte centrale del modulo. La larghezza delle colonne verrà considerata uguale e potrà essere ridimensionata.

Per ridimensionare il campo o attribuirgli le caratteristiche, si deve prima selezionarlo cliccando sopra il campo. Il campo verrà evidenziato con una ‘X’.

Ogni campo può essere ridimensionato solo nel senso orizzontale e si potranno attribuirgli le caratteristiche come per i campi di testa/coda.

In particolare modo per ogni campo centrale si deve selezionare il codice del modulo corrispondente al dato da stampare (p.e. codice articolo; descrizione articolo; quantità; prezzo; importo).

Verificare sempre nell’anteprima come verrà stampato.

Dopo aver inserito tutti i dati necessari, ed aver inserito il nome del modulo, scegliere il pulsante Registra per registrare il modulo di stampa.

Nell’anteprima di stampa viene visualizzato il modulo di stampa con gli elementi inseriti. Deve essere comunque considerata solo come un aiuto, ed è sempre necessario fare delle prove di stampa che possono differire, anche se di poco, dall’anteprima. I campi che devono contenere dei dati del documento sono riempiti con degli asterischi per facilitare il controllo della larghezza attribuita ad ogni campo. Con il pulsante Mostra codici vengono visualizzati i codici dei dati del documento nella posizione attribuita. In questo caso si deve tenere presente che se la larghezza del campo è inferiore allo spazio occupato per scrivere letteralmente il codice fra parentesi quadre, il modulo può essere visualizzato nell’anteprima in modo non corretto, ma non sarà così nella stampa se la lunghezza del dato da stampare rientra in quella

attribuita al campo. In tale caso l’anteprima serve solo per avere un’indicazione generica.

Il pulsante Elimina modulo cancella definitivamente un modulo precedentemente registrato.

Per poter richiamare un modulo già registrato si deve selezionarlo dalla lista e battere il pulsante di tabulazione.

Per copiare un modulo o per registrare un modulo con piccole differenze rispetto ad un altro è sufficiente richiamare il modulo, cambiare il nome e registrare.

 

SCELTA MODULI DI STAMPA

Per ogni documento si deve assegnare il nome del modulo con il quale verrà stampato. È prevista la possibilità di assegnare moduli diversi per documenti. Se si utilizzano diversi moduli di stampa per lo stesso documento, prima di lanciare la stampa, cambiare il modulo associato a quel documento.

 

 

Ricordiamo che non fa parte del SERVIZIO ASSISTENZA né l'attività di consulenza, né la personalizzazione del PRODOTTO SOFTWARE o delle parti che lo compongono, né la personalizzazione dei moduli di stampa per i PRODOTTI SOFTWARE che prevedono questa funzione, né la comunicazione di informazioni su problemi di natura non tecnica, né la presa in considerazione di problemi risolvibili con la semplice lettura della documentazione fornita o connessi all'utilizzo di altro software.

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid