Aiuto rapido

L'Archivio Soluzioni è una raccolta categorizzata di risposte alle domande più frequenti (FAQ) e di articoli. Puoi leggere gli articoli in questa categoria o selezionare una sotto categoria di tuo interesse.



 AQUILA 12 - Errore: "-2147467259...... Server SQL inesistente o accesso negato. Source: microsoft OLE DB provider for SQL server SQL Server SQL State 08001 Native error: 17"

Soluzione

Per risolvere il problema è necessario disattivare (sia sul server che sul client) eventuali firewall attivi che potrebbero causare errori in questa procedura. (Per disabilitare il firewall di Windows occorre dal menu Start - Impostazioni - Pannello di controllo cliccare su Centro sicurezza PC, successivamente sulla voce Firewall, selezionare l'opzione Disattivato e successivamente confermare)

 

Ricordiamo che Aquila 12 è compatibile con i sistemi operativi Windows XP, VISTA, 7, 8.1 e 10. Nel caso sia installato qualche altro sistema operativo, Le comunico che Aquila 12 potrebbe non funzionare correttamente.

 

Nel campo Nome utente inserire:     sa

Nel campo Password inserire: ‘12345678’  oppure ‘Softwing10’ oppure ‘Aquila11’ oppure 'Aquila12'

 

Se il sistema operativo è Windows Vista, 7, 8.1 oppure 10, sia che il problema si presenti sulla postazione server o su quella client, è necessario eseguire il programma in modalità di amministratore in quanto anche se ci si logga come administrator lo UAC (User Account Control) inibisce l'accesso in scrittura a determinate cartelle.

 

Consigliamo quindi di provare a cliccare con il pulsante destro sull'icona del programma presente sul desktop e selezionare "Esegui come Amministratore" in modo da bypassare il controllo dello UAC ed eseguire così il programma.

 

L'account utente deve avere tutti i privilegi di amministratore sul pc, altrimenti l’installazione non riuscirà ad installare e registrare i file nelle cartelle di sistema. Per verificare se si ha i diritti di amministratore può entrare nel menu "Account utente" presente nel pannello di controllo e verificare i diritti impostati, oppure contattare il tecnico del pc o l'amministratore di rete.

 

Dal menu Start - Impostazioni - Pannello di controllo, deve cliccare sulla voce Strumenti di amministrazioni - Servizi, successivamente cliccare due volte sulla voce SQL Server (AQUILASQL), nel menu a tendina "Tipo di avvio" deve essere selezionato "Automatico" e Stato del servizio deve avere come valore "Avviato", in caso contrario è necessario cliccare sul pulsante Avvia, attendere che il servizio sia avviato e cliccare sul pulsante OK. Avviare il programma e verificare se il problema persiste ancora.

 

 

SE IL PROBLEMA SI VERIFICA SULLA POSTAZIONE SERVER O SU POSTAZIONE SINGOLA

 

Verificare se gli archivi del programma hanno l'attributo di sola lettura, in questo caso togliere tale attributo. Per eseguire tale operazione basta cliccare con il tasto destro su ogni file e cliccare sulla voce Proprietà.

Gli archivi si trovano all'interno della cartella (directory) di Aquila il cui percorso di installazione standard è C:\Softwing\Aquila. I nomi degli archivi sono ad esempio [Aziendadiprova2016.MDF e Aziendadiprova2016LOG.LDF].

 

Verificare se gli archivi del programma hanno l'attributo di "Comprimi contenuto per risparmiare spazio su disco", in questo caso togliere tale attributo. Per eseguire tale operazione basta cliccare con il tasto destro su ogni file e cliccare sulla voce Proprietà - Avanzate.

Gli archivi si trovano all'interno della cartella (directory) di Aquila il cui percorso di installazione standard è C:\Softwing\Aquila. I nomi degli archivi sono ad esempio [Aziendadiprova2016.MDF e Aziendadiprova2016LOG.LDF].

 

Consigliamo di provvedere a disinstallare Microsoft SQL Server 2008.

Per eseguire tale operazione basta entrare nel menu Impostazioni - Pannello di controllo – Programmi e Funzionalità e selezionare:

- Microsoft SQL Server 2008 e cliccare su rimuovi

- Microsoft SQL Server 2008 Native Client e cliccare su rimuovi

- Microsoft SQL Server VSS Writer e cliccare su rimuovi

- Microsoft SQL Server Browser e cliccare su rimuovi

- Parser MSXML 6.0 e cliccare su rimuovi

 

 

Dal menu Start - Impostazioni - Pannello di controllo - Strumenti di amministrazione - criteri di protezione locali - criteri account - criteri password è necessario disabilitare "Le password devono essere conformi ai criteri di complessità".

 

Successivamente si può provvedere a reinstallare Microsoft SQL Server 2008 eseguendo il file SQLServer11.exe presente nel percorso di installazione C:\SOFTWING\Aquila. Al termine, per verificare se Microsoft SQL Server 2008 è stato correttamente installato eseguire il file AvvioStopAquilaSQL.exe, se indica che non è attivato cliccare sul pulsante Avviva.

 

Se il problema persiste Le consiglio verificare se i protocolli di SQL sono attivi. Per verificare queste impostazione è necessario selezionare la voce "Gestione configurazione SQL Server" presente sul menu Start - Programmi - Microsoft SQl Server 2008 - Strumenti di configurazione, successivamente deve cliccare due volte sulla voce "Configurazione di rete SQL Server" e poi selezionare la voce "Protocolli per AQUILASQL". A questo punto nella sezione a destra troverà alcuni protocolli di rete, tra questi devono essere attivi SOLO i seguenti:

- Shared memory

- Nemed Pipes

- TCP/IP

Per attivare questi 3 protocolli basta cliccarci sopra 2 volte e nella voce Attivato, selezionare il valore "Sì", successivamente cliccare sul pulsante OK.

 

Se al termine della procedura, all'avvio del programma appare il messaggio di errore "Errore: -214..... native error 4060", è necessario eseguire l'utilità esterna registra database (presente in C:\softwing\aquila) ed selezionare il nome dell'archivio dal menu a tendina presente sotto la scritta "Nome del database" (ad esempio Aziendadiprova2016). Dopo aver confermato, eseguendo aquila 11, sarà possibile entrare nell'archivio appena registrato.

 

Se il sistema operativo è Windows Vista, 7, 8.1, oppure 10 è necessario cliccare con il pulsante destro sull'icona del file "Registra Database.exe" presente nella directory del programma C:\SOFTWING\Aquila e selezionare "Esegui come Amministratore" in modo da bypassare il controllo dello UAC ed eseguire così il programma.

 

*********************

 

SE IL PROBLEMA SI VERIFICA SULLA POSTAZIONE CLIENT

 

Al fine di far funzionare correttamente il programma è necessario creare un gruppo di lavoro in rete locale tra il server ed i cliente e successivamente condividere Aquila utilizzando la seguente procedura:

 

Computer Server

- è necessario condividere in LETTURA e SCRITTURA la cartella del programma con tutti gli archivi. (per le modalità della condivisione della cartella, è consigliabile rivolgersi al proprio amministratore di rete)

 

Computer Client

- deve essere installato il programma

- dalla cartella di Aquila condivisa sul server, ricercare il file eseguibile del programma (Aquila.exe) e creare un semplice collegamento.

 

L'account utente deve avere i diritti di scrittura nella cartella condivisa in rete sul server.

Per verificare se ha i diritti di scrittura nella cartella condivisa in rete sul server deve collegarsi dalla postazione client alla cartella del programma condivisa sul server, tramite l'icona Risorse di rete, e creare un file o una cartella di prova. Se l'operazione non va a buon fine deve contattare il tecnico del pc o l'amministratore di rete.

 

Dal menu Start - Impostazioni - Pannello di controllo - Strumenti di amministrazione - criteri di protezione locali - criteri account - criteri password è necessario disabilitare "Le password devono essere conformi ai criteri di complessità".

 

Se dalla postazione CLIENT all'avvio del programma il menu a discesa della scelta del database è vuoto, significa che è presente un problema in fase della condivisione dei file dell'archivio.

Sempre dalla postazione client è necessario sfogliare le risorse di rete, entrare nella cartella condivisa in rete della postazione server e per ogni file di archivio (i nomi degli archivi sono ad esempio [Azienda di prova.MDF] e [Azienda di provaLOG.LDF]) aggiungere gli utenti Everyone e Authenticated user alla lista. Per eseguire tale operazione è necessario:

a) cliccare sul primo file di archivio (ad esempio [Azienda di prova.MDF]) con il tasto destro del mouse

b) dalla finestra che si apre cliccare sulla voce Proprietà

c) cliccare sulla voce Sicurezza e cliccare sul pulsante Modifica. Se non è presente la voce Sicurezza cliccare sulla voce Protezione e proseguire con il punto successivo.

d) dalla finestra che si apre cliccare sul pulsante Aggiungi

e) dalla finestra che si apre cliccare sul pulsante Avanzate

f) dalla finestra che si apre cliccare sul pulsante Ricerca

g) dall'elenco sottostante selezionare l'utente Everyone e cliccare su OK

h) poi nuovamente OK per confermare la schermata

i) nella schermata con l'elenco degli utenti, selezionare quello appena inserito, impostare la spunta sulla voce "Controllo completo" e cliccare sul pulsante OK

l) ripetere dal punto C e al punto G selezionare l'utente Authenticated user

m) poi nuovamente OK per confermare la schermata

n) poi nuovamente OK per confermare la schermata

o) ripetere dal punto A per il secondo file di archivio [Azienda di prova.LDF]

p) ripetere per tutti gli altri database presenti nella cartella condivisa in rete

 

 

Se il problema persiste Le consiglio verificare dalla postazione SERVER se i protocolli di SQL sono attivi. Per verificare queste impostazione è necessario selezionare la voce "Gestione configurazione SQL Server" presente sul menu Start - Programmi - Microsoft SQl Server 2008 - Strumenti di amministrazione, successivamente deve cliccare due volte sulla voce "Configurazione di rete SQL Server 2008" e poi selezionare la voce "Protocolli per AQUILASQL". A questo punto nella sezione a destra troverà alcuni protocolli di rete, tra questi devono essere attivi SOLO i seguenti:

- Shared memory

- Nemed Pipes

- TCP/IP

Per attivare questi 3 protocolli basta cliccarci sopra 2 volte e nella voce Attivato, selezionare il valore "Sì", successivamente cliccare sul pulsante OK.

Assicurarsi anche che in “servizi di sql server” siano avviati (avvio automatico) entrambi: “SQL SERVER AGENT” e “SQL SERVER BROWSER”.

 

 

Nel caso non fosse un utente esperto, Le consiglio di contattare il tecnico del computer o l'amministratore di rete.

 

----------------------------------------------------

 

Definizione Firewall

Un firewall è, per definizione, un sistema in grado di controllare l'accesso alle reti private intercettando tutti i messaggi in entrata e in uscita. A seconda della configurazione e della tipologia, un firewall riesce a determinare se un pacchetto di dati o la richiesta di connessione da parte di un utente hanno o meno il diritto di passare.

 

Oltre a rappresentare una barriera contro possibili violazioni dall'esterno, un firewall si rivela anche adatto a isolare e controllare l'accesso tra le diverse parti di una stessa rete privata. Un'azienda potrebbe, per esempio, desiderare che la propria rete amministrativa, dove vengono gestiti paghe e contributi, venga isolata dalla restante rete a cui accedono i dipendenti, oppure un'università gradirebbe separare la rete degli studenti da quella dove sono memorizzate le votazioni

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid