>
logo Finson.com utilizza i cookies per facilitare la tua navigazione, raccogliere dati statistici aggregati per migliorare il sito e mostrare annunci promozionali mirati anche nei siti dei partner. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy estesa.
sconto promozionale 15 per cento

I migliori software per l'editing video

la selezione dei migliori programmi

 

Se vi state chiedendo quali sono i migliori software per editing video, siete nel posto giusto.

Arriva prima o poi il momento di doversene servire. Perché a tutti noi ormai piace girare video. E, nella maggior parte dei casi, un video può avere bisogno di miglioramenti: deve essere tagliato, si devono aggiungere dei testi, l’audio può essere troppo alto o basso, la luminosità eccessiva.

Ecco che allora i programmi di editing video ci vengono incontro, consentendoci di modificare rapidamente i nostri video e di creare delle clip perfette da condividere sui nostri profili social.

A seconda del risultato che vogliamo ottenere, potremmo aver bisogno di software per editing video semplici o professionali. Ce ne sono davvero tanti, ecco perché ne abbiamo selezionati alcuni.

Scopriamo insieme quali sono i migliori programmi editing video che permettono di ottenere ottimi risultati senza sbatterci la testa e senza dover fare una formazione ad hoc.

Filmora Video Editor

Filmora Video Editor rende accessibile a tutti l'editing video professionale. È ideale per chi cerca un software potente, ma al tempo stesso facile da usare.

Supporta tutti i principali formati di file video e audio ed è disponibile gratuitamente sia per Windows che per macOS. La versione gratuita, però, imprime un watermark ai video realizzati. Per rimuoverlo, è necessario acquistare la licenza annuale o a vita.

Con Filmora Video Editor si possono creare slideshow di foto, filmati professionali a partire da file multimediali, modificare e personalizzare file video con animazioni ed effetti particolari.

Inoltre, il programma è supportato dallo store online Filmstocks, un ricco archivio dove scaricare effetti, filmati e musica gratuitamente.

I suoi principali punti di forza sono l’interfaccia utente estremamente intuitiva e tradotta completamente in italiano e le tantissime funzionalità incluse. Comprende, infatti, strumenti per tagliare e montare i video, aggiungere filtri, colonne musicali, registrare narrazioni audio e inserire elementi extra, come sticker ed emoji.

Dispone di uno store One-Stop, che permette di ottenere clip audio, effetti video e supporti media, e di clip audio royalty free, da utilizzare liberamente nei propri progetti.

La sua facilità di utilizzo e l’elevata qualità dei filmati creati lo rendono un must have tra i software da avere sul proprio computer.

Adobe Premiere Pro

Tra i migliori programmi per editing video c’è sicuramente Adobe Premiere Pro, un software professionale reso disponibile da Adobe che cerca di combinare funzioni avanzate e semplicità d’uso. È rimasto in vetta al mercato per oltre due anni, pluripremiato negli ultimi anni da riviste del settore, apprezzato dai videomaker e addetti al montaggio ed elaborazione video.

Viene usato in contesti di alto profilo, persino nelle produzioni cinematografiche.

È caratterizzato da un’interfaccia snella e personalizzabile, semplicissima da usare per chi ha familiarità con i prodotti Adobe pur non avendo grandi doti di montaggio. Offre un’ampia gamma di strumenti, tra cui abbinamento dei colori e una velocità di rendering elevata.

Riesce a elaborare tutti i formati video a livello nativo. Adobe Premiere Pro è per Windows, macOS ed è disponibile a pagamento in formule e piani differenti che vanno incontro a varie esigenze. Può essere scaricato in una versione di prova gratuita della durata di 7 giorni (previa registrazione al servizio Adobe Creative Cloud).

Il pieno supporto ai formati più avanzati, 8K compreso, la gestione avanzata sia video sia audio, l’enorme libreria di effetti, filtri e transizioni e l’ampia gamma di strumenti, tra cui il rendering multi camera lo pongono come una di quelle soluzioni imprescindibili per chiunque voglia fare editing di qualità.

Avidemux

Un ottimo programma di video editing gratuito e open source in grado di elaborare video in tutti i principali formati e di ottenere buoni risultati.

Le funzioni si utilizzano facilmente, in particolare l’editing del colore, che permette di ottenere una resa cromatica notevole.

Dall’interfaccia un po’ spartana ma in lingua italiana, Avidemux permette anche di applicare tantissimi effetti speciali, di salvare il progetto in corso di svolgimento senza dover ripartire dall’inizio tutte le volte, di lavorare sia in modalità direct stream (senza ricompressione) che in modalità full processing (con ricodifica del video) e di regolare qualsiasi aspetto del video.

Compatibile con tutti i sistemi operativi, è ideale per chi vuole editare brevi video in maniera rapida.

iMovie

iMovie è l’applicazione di editing video più famosa del mondo Mac: si tratta di un prodotto reso disponibile gratuitamente da Apple. È perfetto per creare montaggi casalinghi ma include funzioni avanzate che permettono anche ai videomaker un po’ più esperti di ottenere filmati di ottima qualità.

L’applicazione unisce un’interfaccia intuitiva con molte funzioni ed effetti speciali di livello avanzato. Inoltre, mette a disposizione degli utenti un’ampia gamma di stili predefiniti per realizzare trailer e montaggi a tema.

iMovie è lineare e utilizza una semplice interfaccia drag-and-drop per spostare i file dal drive alla workstation. Ha una grafica chiara e accattivante. Ed è soprattutto ricco di funzionalità che permettono di creare e modificare le clip con facilità e di aggiungere al materiale importato degli effetti audio. Consente di salvare i video in diversi formati. Nell’ultima versione è stata inserita la feature che permette al software di importare da diversi dispositivi, come action cam, smartphone…

Un grande vantaggio di iMovie è che i file vengono salvati sul cloud di Apple, in questo modo si può lavorare a un progetto indifferentemente da iPhone, iPad o Mac.

Inoltre, iMovie viene costantemente aggiornato, quindi presenta sempre nuove funzionalità e miglioramenti.

Tra le sue funzionalità:

  • il supporto per la risoluzione 4K, che consente agli utenti di creare film di qualità cinematografica;
  • decine di animazioni per i titoli, che consentono di inserire crediti dall'aspetto professionale;
  • filtri video eleganti costruiti per specifici generi cinematografici, come western e fantascienza;
  • musica, effetti sonori e registrazione vocale integrati, in modo che l'editing di suoni e immagini sia sempre coordinato;
  • comandi per regolare la velocità rendono più veloci le scene d'azione dinamiche e più lenti gli highlight sportivi.

Lightworks

La soluzione ideale per chi cerca programmi per editing video di livello professionale. È disponibile in una versione gratuita e in una versione a pagamento, con alcune funzionalità aggiuntive.

La versione gratis è comunque piuttosto completa e permette di intervenire sui video in vari modi. Se si esegue l'aggiornamento a Lightworks Pro, è possibile esportare i progetti in diversi formati, creare capolavori 3D e caricarli direttamente su YouTube.

Lightworks è compatibile con Windows, macOS e Linux.

È un software completo, dotato di tante funzioni di editing avanzate, come la possibilità di importare ed effettuare il rendering del filmato in background e di visualizzare in anteprima gli effetti video in tempo reale. Riesce a soddisfare le esigenze di coloro che sono alla ricerca di un programma per operare con formati video e audio meno diffusi, vista la sua compatibilità elevata con tali formati.

Tra i suoi punti forti, la procedura di montaggio semplificata e di alta qualità, l’editing multicamera, l’ottimizzazione della velocità che consente di montare il video anche mentre si importano i contenuti.

L'unico svantaggio è che imparare a usare Lightworks può richiedere del tempo poiché l'interfaccia è abbastanza complessa e poco moderna. Ma gli utenti con un minimo di familiarità nell’ambito del montaggio non dovrebbero fare fatica a utilizzarla.

Final Cut

Come iMovie, anche Final Cut Pro è un software prodotto da Apple ed è destinato al mondo macOs, ma è un programma di editing video professionale e offre strumenti di modifica e montaggio più avanzati. È disponibile solo a pagamento.

Il design dell’interfaccia utente è snello e moderno, il flusso di lavoro è intuitivo e pratico, e il programma funziona molto velocemente.

Consente il montaggio multi-camera, ha un’ottima velocità di rendering, un’ampia varietà di strumenti interessanti, funzioni semplici per la correzione, gradazione e regolazione del colore.

Supporta anche l’editing multi-traccia dei filmati in 4K e, se ben usato, consente di ottenere risultati finali di alto livello e degni del miglior regista.

Shotcut

Shotcut è nato come software per editing video gratuito su Linux ed è stato poi portato anche su Windows e Mac. Per questo l’interfaccia utente può sembrare un po’ strana, ma è ancora uno dei migliori editor video in circolazione.

Supporta un'ampia gamma di formati, tra cui FFmpeg, 4K, ProRes e DNxHD.

Alcuni aspetti dell’app sono facili e intuitivi, come trascinare i file multimediali da importare nel progetto. Ma usare Shotcut in tutte le sue funzioni richiede parecchio tempo. Ad esempio, è necessario configurare il display aggiungendo i moduli necessari. Una volta che si è capito come usarlo, si apprezzano i suoi tanti punti di forza.  

Tra questi:

  • il FFmpeg, il principale framework multimediale, che supporta i più recenti formati audio e video;
  • l’editing nativo della timeline, che permette agli utenti di importare i video direttamente nel loro file di progetto anziché in una libreria multimediale;
  • la timeline multiformato per combinare diverse risoluzioni e frequenze dei fotogrammi all'interno di un unico progetto.

Shotcut offre anche numerosi strumenti di editing per l’audio, il che lo rende ideale per gli audiofili. Le opzioni per la messa a punto dell'audio permettono agli utenti di regolare gli alti e i bassi, creare filtri passa-banda, regolare il valore di guadagno, aggiungere compressione dinamica e molto altro ancora.

VSDC Free Video Editor

Per gli amanti degli effetti, VSDC Free Video Editor è il software perfetto. Offre infatti un’ampia gamma di effetti e filtri disponibili. La sua caratteristica principale è la barra di lavoro che, a differenza della maggior parte dei programmi di editing, non è lineare. Si possono, infatti, inserire e modificare le clip in qualsiasi posizione.

VSDC Free Video Editor ha una vesta grafica molto semplice e include una serie di funzionalità avanzate che permettono di usarlo anche in ambito professionale.

È disponibile sia in edizione gratuita che premium.

Supporta molte utili funzioni di editing video tra cui animazioni, sprite, transizioni, filigrana, fusione, sovrapposizione e maschere e permette di eseguire un taglio preciso sul filmato evitando di perdere secondi preziosi.

Un tool che lo contraddistingue è lo strumento di stabilizzazione video gratuito, ideale per migliorare la qualità delle clip registrate su smartphone, così come quello che offre l’opportunità di svolgere un miglioramento completo dell’audio e aggiungere diversi effetti sonori.

Tra le funzioni da evidenziare:

  • 360 effetti di transizione,
  • un sistema per modificare i colori particolarmente per video dall’aspetto più professionale;
  • strumenti di mascheratura per nascondere, sfocare o evidenziare elementi specifici;
  • link ai social media per condividere video su Facebook, YouTube, Instagram, Twitter e Vimeo.

È ideale sia per gli esperti che i poco esperti.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Contatto telefonico